News & Eventi

You are here:Home-News & Eventi-News & Eventi - Polo Universitario Grossetano

Notizie in primo piano

Festa della Toscana 2020 - La Toscana Terra di Libertà

Martedì 30 marzo ore 10, in diretta sul sito della Fondazione Polo Universitario Grossetano, si svolgerà l'evento "La Toscana terra di libertà: dall'abolizione della pena di morte ai nuovi diritti." 

Potrete seguire l'evento qui su www.polouniversitariogr.it, non mancate!

Le classi 4D e 4F del Liceo Scientifico partecipano all'evento intervenendo attivamente al dibattito, sulla base del lavoro preliminare svolto sotto la guida dei docenti di Ed.Civica proff. Benigno e Mazzetti.

Scopriamo insieme qualcosa in più sugli ospiti e sui loro interventi:

Antonfrancesco Vivarelli Colonna, Sindaco e Presidente della Provincia di Grosseto, saluti istituzionali e introduzione

Roberto Mugnai, Dirigente Polo Liceale Pietro Aldi, apertura dei lavori e coordinamento

Fabio Marsilio (Prefetto di Grosseto): “La sicurezza: tra diritti e doveri in tempo di Covid”
Considerazioni sul concetto di sicurezza e sul bilanciamento dei diritti, l’importanza delle attività di prevenzione, non solo attraverso i servizi di polizia, ma puntando sulla cultura del rispetto delle regole e su politiche di inclusione e contrasto alle marginalità e disuguaglianze.

Laura Di Girolamo (Presidente del Tribunale di Grosseto): “La libertà personale e le sue limitazioni nel quadro costituzionale”
L’articolo 13 della Costituzione sancisce l’inviolabilità della libertà personale e, allo stesso stesso tempo, ammette alcune sue restrizioni a tutela di altri diritti costituzionalmente garantiti, secondo un equilibrato bilanciamento di interessi fondato sulla riserva di legge e sulla riserva di giurisdizione.

Giovanni Puliatti (già Presidente della Sezione penale del Tribunale di Grosseto): “La pena nel sistema costituzionale italiano”
Attraverso il terzo comma dell’articolo 27 della Costituzione sono stati accolti nel nostro ordinamento i principi di umanità della pena e quello della finalità rieducativa della pena (“le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso d’umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato”), resi pienamente operativi con la riforma penitenziaria attuata mediante la legge 354 del 1975.

Claudio Cosimo Pacella (Presidente del Comitato Tecnico Scientifico della Fondazione Polo
Universitario Grossetano e Presidente del Consiglio Comunale di Grosseto): “Il valore civile della Festa della Toscana”
Considerazioni sul valore civile della Festa della Toscana, istituita il 21 giugno 2001 dal Consiglio regionale della Toscana (Legge Regionale 21 giugno 2001, n. 26): la celebrazione dell’abolizione della pena di morte (30 novembre 1786) è un’occasione unica per riflettere sui valori della pace, della giustizia e della libertà.

Ottavia Spiga (Dipartimento di Biotecnologie, chimica e farmacia-Università di Siena): “La ricerca farmacologica e la tutela del diritto alla salute”
Partendo dal riconoscimento costituzionale del diritto alla salute come principio di eguaglianza tra i cittadini, parleremo dell’importanza della ricerca scientifica nel campo dei vaccini, che - tra l’altro - si giova dell’impegno di molti ricercatori proprio nel cuore della Toscana, grazie all’iniziativa di Achille Sclavo, fondatore dell’Istituto Siero Vaccinogeno Toscano.

Giacomo Spinsanti (Dipartimento di Scienze della vita-Università di Siena): “La ricerca biologica nel quadro della globalizzazione dei rapporti socio-economici”
La Toscana è ricca di prodotti tipici unici che, proprio per la loro eccellenza, hanno ottenuto importanti riconoscimenti a livello internazionale. DOP e IGP per gli alimenti, DOC, DOCG e IGT per i vini, sono solo alcuni dei marchi a garanzia della qualità e della tipicità del prodotto. Queste denominazioni tutelano i diritti del consumatore e del produttore, in un settore nel quale le imitazioni e le contraffazioni sono sempre più frequenti e sofisticate. La biologia molecolare e l’utilizzo del DNA possono, in questo contesto, essere di grande aiuto, permettendo di tracciare e identificare i prodotti tipici e i loro ingredienti e contribuendo a smascherare tutte le possibili frodi alimentari, sia di tipo sanitario che commerciale.

Maura Mordini (Dipartimento di Giurisprudenza-Università di Siena, docente di Storia del diritto medievale e moderno)
"La ‘Leopoldina’ tra utilitarismo e illuminismo giuridico"
Nel 1786 il Granduca di Toscana, Pietro Leopoldo, abolì la pena di morte e la tortura nel campo penale, raccogliendo le istanze sostenute da Cesare Beccaria nel ‘Dei delitti e delle pene’ (1764); nel nuovo disegno del sistema penale proposto dall’illuminista milanese si fondevano gli elementi della filosofia utilitaristica con quelli del contrattualismo moderno.

Giammaria Milani (Dipartimento di Giurisprudenza-Università di Siena): “La Costituzione italiana in un’ottica comparata”
La Costituzione repubblicana italiana, in vigore dal 1948, ha collocato chiaramente l’Italia nell’ambito delle democrazie costituzionali, ovvero di quegli ordinamenti che si riconoscono nei principi di uno Stato sociale, pluralista e aperto. Grazie all’affermazione di tali principi, in Italia e nelle altre democrazie la persona umana è posta al centro e a fondamento dell’ordinamento costituzionale tramite il riconoscimento di diritti che tutelano l’uguaglianza, la libertà e la dignità di tutti gli individui.

Vite mascherate di uomini, animali e piante

La maschera e il travestimento sono strategie di sopravvivenza o trovata teatrale? Sovversione delle regole o atto rituale? Atto liberatorio o divertimento allo stato puro? Certamente un confine tra essere e apparire. Cosa ci dicono le scienze e il folclore? La diversa prospettiva dei mascheramenti nel mondo umano, animale e vegetale sarà presentata in una videoconferenza dove i punti di vista della Storia e dell'Archeologia, della Scienze e delle Tradizioni popolari saranno raccontati attraverso storie di maschere.

Insieme al Dipartimento di Scienze Storiche e dei Beni Culturali dell'Università di Siena e alla Fondazione Polo Universitario Grossetano, protagonisti dell'evento saranno l'Archivio delle Tradizioni Popolari della Maremma, il Centro Ricerche CRISBA- ISIS "Leopoldo II di Lorena", la Fondazione Grosseto Cultura con il Museo di Storia Naturale della Maremma e il Polo Culturale Le Clarisse, il Museo Archeologico e d’Arte della Maremma, il Dipartimento di Storia, Archeologia, Geografia, Arte e Spettacolo – SAGAS dell’Università di Firenze e il Museo e Istituto Fiorentino di Preistoria “P. Graziosi”.

Appuntamento venerdì 19 marzo dalle 17 alle 19 al link shorturl.at/uDE38
Non mancate!

Convegno "Dieci anni di mediazione obbligatoria"

 

Convegno "Dieci anni di mediazione obbligatoria"

19 marzo, dalle 15 alle 18

Evento on line:

 
Interventi di saluto:
  • della Presidente del Tribunale di Grosseto
  • del Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Grosseto

 

Intervengono:

  • Dott. Giovanni Puliatti“Dieci anni di giustizia civile: dalla costituzione dell’Osservatorio alla eliminazione del contenzioso ultra novennale”
  • Prof. Giovanni Cosi - Università di Siena“La gestione dei conflitti tra patologia e prevenzione”
  • Prof. ssa Paola Lucarelli - Università di Firenze“Mediazione demandata dal giudice: una buona pratica per tutti”
  • Dott. Valerio Bello - Tribunale di Grosseto“La conciliazione nel processo: il ruolo del giudice e il tentativo di conciliazione ex art. 185 bis c.p.c.”
  • Avv. Giuliana Romualdi - Università di Siena“Il Dlgs. n. 28/2010 nell’interpretazione giurisprudenziale”.
 
Modera:
  • Prof.ssa Maura MordiniUniversità di Siena
 
Il convegno è organizzato dal dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Siena in collaborazione con il Polo universitario grossetano.

Corso per C.T.U. ed Esperto Estimatore: "I Consulenti del Giudice"

 

I CONSULENTI DEL GIUDICE

Corso di 24 ore per C.T.U. ed ESPERTO ESTIMATORE 

26 marzo – 14 maggio 2021

PROGRAMMA

 

Venerdì 26 MARZO

Ore 15,00 -Apertura dei lavori e saluti.

Ore 15,10 - Dott.ssa Claudia Frosini e Dott. Valerio Bello, Magistrati in servizio presso il Tribunale di Grosseto:

a) Gli aspetti processuali dell’incarico per C.T.U. e Perito: definizione, ruolo e requisiti per l’iscrizione all’Albo del Tribunale dei C.T.U. e dei Periti (processo civile e processo penale); modalitàdell’incarico, svolgimento della consulenza, collaborazioni, rapporti con i C.T.P., deposito della consulenza o della perizia, osservazioni e controdeduzioni delle parti;

b) il C.T.P. e la perizia stragiudiziale;

c) il C.T.U. nella procedura esecutiva concorsuale.

Ore 18,00 -Dr. Domenico Saraceno - Dottore Agronomo - Presidente O.D.A.F. Grosseto: La deontologia professionale.

Ore 18,30-19,00:discussione.

 

Venerdì 9 aprile

Ore 15,00 - Apertura dei lavori e saluti.

Ore 15,10 -Dott.ssa Claudia Frosini, Magistrato in servizio presso il Tribunale di Grosseto:

a) Il ruolo dell’esperto estimatore nelle esecuzioni immobiliari e la disciplina applicabile: analogie e differenze con il consulente tecnico d’ufficio.

b) Attivitàdell’esperto: l’attivitàpreparatoria e i controlli preliminari del fascicolo; la ricerca di informazioni utili alla procedura; la stima del valore dei beni pignorati.

c) L’esecuzione immobiliare e i vincoli opponibili alla procedura, con particolare riferimento alla disciplina delle locazioni.

d) La determinazione del compenso dell’estimatore.

Ore 18,00- Dr. Gabriele Stecchi - Dottore Agronomo - La Sezione Specializzata Agraria: ruolo e funzioni.

Ore 18,30-19,00:discussione.

 

Venerdì 16 aprile

Ore 15,00 -Apertura dei lavori e saluti.

Ore 15,10- Prof. Mario Mauro Universitàdi FirenzeAutorizzazione paesaggistica per gli interventi di silvicoltura.

Ore 16,30- Avv. Roberto Santi Laurini del Foro di Grosseto: La prelazione agraria fisiologica.

Ore 17,30- Avv. Ippolito Pollini del Foro di Grosseto: Casi clinici di prelazione agraria.

Ore 18,30 -19,00: discussione.

 

Venerdì 23 aprile

Ore 15,00 -Apertura dei lavori e saluti.

Ore 15,10 - Avv. Roberto Santi Laurini del Foro di Grosseto: Formazione e natura del contratto di affitto agrario.

Ore 16,00 - Avv. Luigi Pelliccia del Foro di Siena: Risoluzione e indennitàdei miglioramenti agrari e fondiari. 

Ore 17,30 - Dr. Giuseppe Monaci - Dottore Agronomo - Casi pratici di consulenza tecnica ed estimativa nel settore agrario.

Ore 18,30-19,00: discussione.

 

Venerdì 30 aprile

Ore 15,00 -Apertura dei lavori e saluti.

Ore 15,10 -Dr. Valerio Bello, Magistrato in servizio presso il Tribunale di Grosseto: Ambiti di intervento del C.T.U. nel processo di cognizione. Le principali fattispecie, con particolare riguardo a quelle devolute alla Sezione Specializzata Agraria.

Ore 17,10 - Avv. Ippolito Pollini del Foro di Grosseto - Il C.T.U. nel processo ordinario di prelazione agraria e di riscatto.

Ore 18,30-19,00:discussione.

 

Venerdì 14 MAGGIO

Ore 15,00-Apertura dei lavori e saluti

Ore 15,10 -Avv. Luca Sileni del Foro di Grosseto, Referente informatica Ordine degli Avvocati di Grosseto: Il deposito telematico della perizia.

Ore 17,30 – discussione.

Ore 18,30-19,00 – conclusioni.

***

Responsabile scientifico Prof.ssa Sonia Carmignani

Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Siena

 

Progettazione e Organizzazione: ODAF GROSSETO e Fondazione Polo Universitario Grossetano

Anno Dantesco in Maremma

La Fondazione Polo Universitario Grossetano e La Maremma per Dante insieme per celebrare il Sommo Poeta con una serie di eventi lungo tutto l'anno dantesco.

conferenza live su Google Meet (https://meet.google.com/qtt-ozop-hmk)
4 marzo 2021 ore 16.00
Carlo Citter e Roberto Farinelli 
“Luoghi e personaggi della Divina Commedia. Il contributo dell’archeologia medievale”

conferenza
16 aprile 2021 ore 16.00
Maura Mordini
“L’Aretin che da le braccia fiere di Ghin di Tacco ebbe la morte: Benincasa d’Arezzo, iuris professor”

presentazione
7 giugno 2021 ore 16.00
presentazione e dialogo sul libro di Claudia Di Fonzo
“Dante e la tradizione giuridica” (Biblioteca Medievale Saggi 32; Carocci editore; Roma 2016)

ritrovo
25 settembre 2021 ore 15.00 - Museolab
visita guidata a cura di Carlo Citter e Roberto Farinelli
“I luoghi danteschi a Grosseto” 

Webinar Convegno Storia ed itinerari delle bonifiche maremmane

 

Si terrà il 26 febbraio 2021 in diretta streaming il convegno Storia ed itinerari delle bonifiche maremmane tutti gli interessati sono invitati a connettersi per la visione gratuita dell'evento.

 

La condizione attuale delle opere a suo tempo realizzate per il grande progetto della bonifica integrale grossetana richiede l’attenzione degli studiosi e degli organismi competenti che ne hanno oggi la responsabilità allo scopo di non disperdere il significato della loro funzione e considerare le possibilità di rivitalizzazione delle infrastrutture e dei manufatti in vista della definizione di nuove potenziali modalità di utilizzazione e fruizione.

La Fondazione Polo Universitario Grossetano con questo incontro manifesta l’urgenza di tale processo ed anche una serie di proposte di natura operativa che, partendo da una ricognizione storica e politecnica della materia, possa consentire l’individuazione dei gradi di libertà attuativa e sostenibile nonché il riconoscimento degli indirizzi operativi finalizzati a tale processo.

Le ipotesi di lavoro sono in questo caso vigorosamente sostenute dall’applicazione delle nuove tecniche di rilevamento geo-topo-cartografico e di restituzione, così come da un’accurata ricerca delle fonti di documentazione riguardanti puntualmente i reperti in questione.

PROGRAMMA

16,30 - APERTURA DEI LAVORI
Gabriella Papponi Morelli, Presidente della Fondazione Polo Universitario Grossetano

Anton Francesco Vivarelli Colonna, Sindaco di Grosseto e Presidente della Provincia di Grosseto

16,40
Claudio Cosimo Pacella, Presidente del Comitato Tecnico Scientifico della Fondazione Polo Universitario
Prelezione: “Prospettive e patrimonio delle conoscenze del territorio per amministrare l’attualità”

INTERVENTI DEL GRUPPO DI LAVORO

Coordina e conduce Domenico Saraceno, Presidente dell’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della Provincia di Grosseto

17,00
Antonio Ludovico
“Integrazione multidisciplinare nella formazione di itinerari di conoscenza della bonifica maremmana”

17,30
Carlo Rispoli
“Leopoldo II, un disegno per la Maremma”

17,45
Marco Bisdomini, HERA srl
“Geomatica: acquisizione, organizzazione, elaborazione e fruizione dei dati”

 

18,10
Federico Capriuoli, ACAS 3D srl
"Costruzione di una piattaforma multimediale dedicata alla bonifica in Maremma”

18,40
Domenico Saraceno, Presidente dell’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della Provincia di Grosseto
Bonifica integrale della Maremma: la trasformazione agraria e sanitaria di una terra inospitale”.